L’assegno di mantenimento ai tempi del Coronavirus

Ricevo giornalmente le vostre domande e, senza dubbio, quella che maggiormente invade la mia chat verte sulla materia dell’assegno di mantenimento relativamente ai figli e/o al coniuge.

Il Covid -19 ha senza ombra di dubbio un notevole impatto sull’economia. In molti si sono visti sottrarre la possibilità di svolgere un lavoro e, dunque, ci sono ripercussioni importanti sulla capacità di versare il contributo mensile previsto in sede di separazione o di divorzio.

Cosa accade se il coniuge obbligato a versare il mantenimento non vi ottempera?

Sicuramente l’altro coniuge potrà agire per il suo recupero attraverso una azione civile ma, conseguenza più grave, potrà sporgere querela per violazione dell’art. 570 bis c.p.

Ecco, quindi, che nella situazione che stiamo vivendo l’invito è quello di prendere ogni decisione attraverso il buon senso.

In caso di elevata conflittualità tra i coniugi sarebbe opportuno inviare una missiva con la quale il coniuge obbligato a versare l’assegno renda note le ragioni di impossibilità al versamento. In seguito si dovrà procedere con il deposito di un ricorso in Tribunale per l’ottenimento di un provvedimento d’urgenza che autorizzi la riduzione o la sospensione del mantenimento per la durata della condizione di difficoltà economica.

Invito tutti i coniugi a tentare la strada del dialogo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...