L’AGENZIA NON RIMBORSA L’IVA? BASTA LA DICHIARAZIONE

Si sa, recuperare l’iva, per molti, è stata davvero un’odissea. Piccole sviste, qualche compilazione mancante ed ecco che dall’Agenzia della Entrate arriva come risposta un bel NO.

Il vento è cambiato!

E’ stata depositata oggi la sentenza della Corte di Cassazione, la n. 11389/15, con cui la Sesta Sezione Civile-T  ha stabilito che, ai fini del rimborso iva, o della restituzione del credito d’imposta maturato dal contribuente, è sufficiente riportare nella dichiarazione il diritto al rimborso.

Frequentemente l’Agenzia delle Entrate ha eccepito la mancata presentazione del modello VR nel termine di due anni.  La Cassazione, allineandosi con un precedente orientamento, e con la Sesta Direttiva CEE, ha stabilito che il modello VR costituisce solo  il presupposto per l’esigibilità del credito.

Il diritto al rimborso, dunque, segue il normale termine di prescrizione di dieci anni.

Cassazione Civile 11389_15

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...