IL #TRADIMENTO

Il tradimento….eh sì, è questo un argomento che mai mancherà nelle aule di Tribunale. Di fronte ad un tradimento c’è bisogno di qualcuno che ascolti i retroscena di quella vita d’unione che si sta sgretolando. Che ci sia una vittima ed  un carnefice, o semplicemente un attore ed un regista, il tradimento resta una delle cause principali che traghettano verso la formale crisi del matrimonio, Sia esso debolezza del genere umano o perseveranza del proprio piacere in danno all’altrui essere, il tradimento rende il genere umano certo di avere diritto ad una vendetta, ad un riconoscimento del danno, ad un addebito.

L’avvocato ha il compito di ascoltare, ha il dovere di recepire, ha l’obbligo di non fomentare quel naturale senso di odio che tra moglie e marito inevitabilmente prende vita. Ciò che conta è spiegare per bene cosa comporta una separazione, quando si può parlare di cd.”addebito”, quando si ha diritto ad ottenere il mantenimento e quando invece si apre la possibilità all’ottenimento degli alimenti. Una costellazione di istituti che fa da cornice ad un fallimento di vita comune, che vorrebbe porre i binari su un percorso pieno di buche e punti bui. Non è campanilismo, è realtà.

L’avvocato, quello che crede nel suo lavoro, accoglie, ascolta, recepisce e trasforma in lettere quel che più è giusto per tutelare i diritti dell’essere umano. Non guerra, non odio, ma diritti. E’ questo il nostro vero compito.

E’ nostra responsabilità ricordare che dietro ad un campo di guerra c’è solo terra bruciata mentre, accompagnare ad una buona comunicazione, significa ricominciare a vivere, separati ma forti. Civili e sicuri.

Non vi parlo di figli, non vi parlo di innocenti spettatori di un film dalla triste trama. Vi parlo di uomini e donne che un tempo si sono amati, hanno condiviso, ed ora hanno la possibilità restare dritti e camminare a testa alta.

Perchè il dolore più grande è il male che si è fatto all’altro.

La parte burocratica della separazione o del divorzio non è che l’ultimo tassello. Non possiamo credere che basti una marca da bollo ed una coda fatta all’Ufficio comunale. Io credo fortemente che l’apporto umano sia la componente essenziale per un buon cammino di vita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...